Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere


 


E-mail:

mic@usrc.it
PEC:
mic.usrc@pec.it
Tel.:
0862.7531-272/230/232

Ignora collegamenti di navigazioneHomepage MIC  Benvenuto Accedi

NEWS 19 aprile 2021 - Termine per la presentazione delle istanze e verifica di completezza formale

L'USRC avvisa che con l'art.17, comma 1, del DL183/2020 è stato stabilito il termine per la presentazione delle domande di contributo al:
- 30 settembre 2021 per le pratiche del fuori centro storico e per il FC;
- 30 settembre 2022 per le pratiche del centro storico dei comuni del Cratere e per i danni aggiuntivi da sisma 2016.
Tutte le pratiche già acquisite e la cui istruttoria non è stata avviata e quelle presentate dalla data odierna saranno oggetto di formale attività di verifica di completezza formale secondo l'elenco allegato. In assenza della documentazione minima di cui all’elenco allegato non potrà essere disposto l’avvio del procedimento e le istanze non potranno essere considerate “domande” ai sensi e per gli effetti del citato DL 183/2020.
Avviso scadenza
Elenco documentazione minima

NEWS 12 aprile 2021 – Piattaforma "Contratti 2.0" e acquisizione telematica

Si avvisa che l'acquisizione per via telematica mediante la piattaforma "Contratti 2.0" non reca ad oggi disservizi di funzionamento. Resta pertanto fermo l'obbligo di invio di ogni richiesta di contributo, richiesta di erogazione SAL o integrazione documentale mediante la medesima piattaforma (determina 809 del 28-10-2020 e 757 del 09-10-2020)

31 marzo 2021 – Possibili disservizi piattaforma "Contratti 2.0"

Si avvisa che a partire dal 1 aprile 2021 l'Ufficio effettuerà improrogabili interventi di sviluppo e miglioramento dei servizi di protocollo. A causa di tali interventi, l'acquisizione per via telematica mediante la piattaforma "Contratti 2.0" (http://webgis.usrc.it/contratti) potrebbe recare disservizi di funzionamento. Qualsiasi variazione e aggiornamento circa l'operatività della piattaforma "Contratti 2.0" sarà tempestivamente comunicata. Ogni eventuale e ordinario termine ricadente tra i giorni 1 aprile e il giorno di riattivazione della procedura telematica sarà prorogato d'ufficio del numero di giorni intercorrenti tra il giorno 1 aprile e il termine stesso, ovvero del giorno di riattivazione se successivo, salvo comunicazioni differenti. La inderogabile trasmissione di richieste di contributo, richieste di erogazione SAL o integrazioni documentali potrà comunque avvenire mediante comunicazione PEC avente in oggetto il protocollo normalizzato (cd "BDE") da inviare all'indirizzo pec dello Sportello Decentrato che effettua l'istruttoria ovvero all'indirizzo PEC dell'USRC nei casi di istruttoria effettuata presso la sede di Fossa. Per informazioni di carattere generale è possibile rivolgersi ai recapiti riportati all'indirizzo http://www.usrc.it/contatti-usrc-sportelli/usrc-front-office-indirizzi-e-recapiti-utili


4 marzo 2021 – Pubblicazione del Decreto USRC n.8/2021 (Modalità di presentazione SAL per per contributi di importo inferiore ai 600.000 euro lordi complessivamente ammessi)

E’ stato oggi pubblicato sul sito istituzionale dell’USRC e sul sito mic.usrc.it il Decreto USRC n.8 del 04/03/2021 che definisce le modalità di erogazione dei contributi relativi ad immobili danneggiati dal sisma del 06.04.2009 ricadenti nei centri storici dei comuni del Cratere, in deroga alle previsioni di cui all’art. 13 del Decreto del 6 febbraio 2014 n.1, per contributi di importo inferiore ai 600.000 euro lordi complessivamente ammessi. Con le nuove norme introdotte nei casi suddetti sarà possibile consegnare le richieste di liquidazione SAL non più almeno ogni 3 mesi o al raggiungimento di almeno 200.000 € di lavori eseguiti, per andare incontro in particolar modo alle piccole e medie imprese, in situazioni di particolare difficoltà a causa della emergenza da Covid 19.
Decreto USRC n.8/2021


1 dicembre 2020 - Misure volte alla dematerializzazione e alla acquisizione telematica della documentazione relativa agli interventi di ricostruzione privata – Presentazione della domanda al protocollo del Comune nel quale ricade l’intervento

A partire dal 12 ottobre 2020 è stata attivata la procedura di acquisizione telematica della documentazione inerente le richieste di contributo per l’esecuzione degli interventi di ricostruzione privata, nonché i relativi documenti integrativi. I soggetti richiedenti il contributo per interventi ubicati nei comuni diversi dall’Aquila, possono ad oggi far pervenire nuove istanze di contributo, ovvero documentazione integrativa, solo tramite l'utilizzo dell’applicativo denominato “Contratti 2.0”, similmente a quanto già avviene per l’invio dei contratti e dei S.A.L (http://webgis.usrc.it/contratti).
La procedura di cui sopra sostituisce ogni altra modalità di trasmissione della documentazione verso l’USRC in considerazione della necessità che l’acquisizione della documentazione in maniera telematica riveste ai fini della dematerializzazione e delle misure di contenimento contro la diffusione del COVID-19.
Tuttavia è indispensabile considerare che la domanda di contributo conforme al modello USRC n.1, recante gli estremi della richiesta di contributo stessa, deve essere necessariamente e formalmente presentata al protocollo del Comune nel quale ricade l’intervento anche per le relative verifiche di competenza. Resta nella prerogativa dell’amministrazione comunale chiedere la consegna – oltre alla suddetta domanda di contributo – anche di tutta la documentazione necessaria ai fini istruttori, secondo le check list vigente, ovvero chiederne successivamente copia digitale all’USRC. Tutta la documentazione necessaria ai fini istruttori, secondo le check list vigente, dovrà, è bene ribadirlo, essere inviata all’USRC solo tramite l’applicativo denominato “Contratti 2.0”.
Alla luce di quanto sopra:
1)    Il richiedente presenta la domanda di contributo conforme al modello USRC n.1 presso il Comune nel quale ricade l’intervento; sarà facoltà del Comune medesimo richiedere al beneficiario di allegare alla domanda di contributo anche tutta la documentazione necessaria ai fini istruttori, secondo le check list vigente;
2)     L’acquisizione, da parte dell’USRC, della domanda di contributo e di tutta la documentazione necessaria ai fini istruttori secondo le check list vigente, avverrà solo tramite caricamento del materiale digitale sull’applicativo “Contratti 2.0” da parte del richiedente solo e soltanto se in presenza dell’identificativo del numero e data di protocollo di presentazione del modello USRC n.1 presso il Comune nel quale ricade l’intervento, e del relativo identificativo BDE (o protocollo normalizzato). Tale identificativo sarà specificatamente generato dal Comune medesimo (tramite piattaforma Aveianet nel caso dei Comuni del Fuori Cratere) e fornito all’istante. Si specifica ulteriormente che il caricamento della documentazione digitale sull’applicativo “Contratti 2.0” potrà avvenire dal giorno successivo a quello di ricezione del relativo identificativo BDE. Per i casi di domande già presentate presso i Comuni e non trasferite all’USRC o agli Sportelli Decentrati si specifica che il richiedente dovrà procedere al caricamento del materiale digitale sull’applicativo “Contratti 2.0”.
Al fine di garantire la correttezza amministrativa della eventuale presentazione della istanza di contributo al Comune secondo il modello USRC n.1 senza ulteriore documentazione indicata nella check list vigente, si dovrà adottare apposita dichiarazione, conforme al modello allegato alla presente (USRC 1B), che l’effettiva documentazione sarà inviata per il tramite del citato applicativo “Contratti 2.0”; il modello sarà quindi allegato alla domanda predisposta secondo il modello USRC n.1 anche all’atto della trasmissione all’USRC della documentazione digitale.
Allegato (001_mod USRC1B)


24 novembre 2020 - Termine per la presentazione della richiesta delle somme derivanti dall’indicizzazione ISTAT

A chiarimento dell’Avviso del 23/10/2020 e in parziale rettifica dell’Avviso del 13/11/2020 si specifica che il termine per la presentazione della richiesta delle somme derivanti dall’indicizzazione ISTAT di cui al modello USRC 13 è il giorno 24/11/2020 per i casi di:
a) istanze per le quali non risulta ancora emesso il parere definitivo da parte dell’Ufficio Speciale (Art.4 del Decreto congiunto USRA-USRC n.1 del 10/09/2020);
b1) istanze per le quali risulta emesso il parere definitivo da parte dell’Ufficio Speciale (Art.5 del Decreto congiunto USRA-USRC n.1 del 10/09/2020) senza inizio lavori;
b2) istanze per le quali risulta emesso il parere definitivo da parte dell’Ufficio Speciale (Art.5 del Decreto congiunto USRA-USRC n.1 del 10/09/2020) e per le quali risultano avviati i lavori.
AVVISO

20 novembre 2020 - Misure volte all’accelerazione dei procedimenti per i cd aggregati commissariati

Si rendono oggi disponibili i modelli USRC/4-quater e USRC/4-quinquies sulla base dei quali è possibile rendere le necessarie dichiarazioni ai sensi del dpr n. 445 del 2000 nei casi specifici di
a) aggregati commissariati o aggregati costituiti in consorzio per i quali risultano non rintracciabili molti proprietari (USRC/4-quater);
b) casi di cui al comma 7 bis dell’art. 11 della Legge 6 agosto 2015, n.125 combinato con il comma 5 dell’art. 67–quater della Legge 7 agosto 2012, n.134 (USRC/4-quinquies - solo parti strutturali e finiture esterne nei centri storici dei Comuni del Cratere)
Le specificità del modello USRC4/quater – unico per l’intero aggregato – riguardano essenzialmente la riduzione delle dichiarazioni da rendere ai sensi del dpr n. 445 del 2000 a quei soli atti e fatti essenziali per la definizione del procedimento sulle “parti comuni” e che possono essere acquisiti dai Commissari, in qualità di incaricati di pubblico servizio, presso le Amministrazioni certificatrici che detengono tali informazioni. Il modello è in via ordinaria riferibile anche ai casi, spesso ricorrenti, di proprietari non rintracciabili in aggregati nei quali il Consorzio ha comunque avuto la possibilità di formarsi correttamente. Pertanto si intende possibile rendere le dichiarazioni da parte di Presidenti di Consorzio e in conformità al modello USRC/4-quater, fermo restando che nel caso siano richieste lavorazioni relative alle categorie “i” ed “h” sarà necessario acquisire comunque i relativi modelli di dichiarazione da parti dei diretti titolari.
Nel modello USRC/4-quinquies, applicabile ai casi di cui al comma 7 bis dell’art. 11 della Legge 6 agosto 2015, n.125 combinato con il comma 5 dell’art. 67–quater della Legge 7 agosto 2012, n.134, ovvero i casi di soli interventi sulle parti strutturali e sulle finiture esterne, si è ulteriormente ridotto il numero dei punti da dichiarare considerata la particolare fattispecie.
Si evidenzia che le informazioni e le dichiarazioni indicate nei modelli indicati sono le minime necessarie per pervenire alla corretta conclusione del procedimento che richiede l’accertamento dei requisiti legittimanti la richiesta di contributo, quali, la titolarità del richiedente, la legittimità delle preesistenze, i vincoli di tutela.
Si allega altresì una nota volta a descrivere in modo esemplificativo ma non esaustivo le modalità di presentazione dei modelli USRC/4.
L’utilizzo di dichiarazioni conformi ai precedenti modelli, che contengono le informazioni minime necessarie all’istruttoria, è da considerarsi obbligatorio, dalla data del presente avviso. Per le richieste di contributo già presentate sono valide le dichiarazioni rese conformemente ai modelli USRC4, USRC4 bis e ter, purchè le medesime dichiarazioni siano complete e afferenti a tutte le unità immobiliari per le quali si rendono necessarie.
Modalità di presentazione dei modelli
Modulo USRC/4 quater
Modulo USRC/4 quinquies

13 novembre 2020 – Indicizzazione ISTAT - Aggiornamento delle modalità di calcolo della Scheda MIC e ulteriori precisazioni nel caso di lavori in corso di esecuzione

E’ stato oggi pubblicato sul sito istituzionale dell’USRC e sul sito mic.usrc.it l'Avviso che informa sull'aggiornamento delle modalità di calcolo della Scheda MIC e indica ulteriori precisazioni nel caso di lavori in corso di esecuzione.
A decorrere dalla data odierna vengono calcolati i termini previsti per la presentazione della documentazione integrativa indicati al punto 4, caso a (pratiche in istruttoria) e punto 2 caso b (pratiche ammesse e senza lavori iniziati) dell'Avviso del 23/10/2020.
Avviso del 13/11/2020

9 novembre 2020 – Aggiornamento di funzionalità della scheda MIC

E' da oggi disponibile un aggiornamento delle funzionalità della scheda MIC.
L'aggiornamento prevede:
- la possibilità di calcolo dei contributi parametrici incrementati del valore di indicizzazione ISTAT previsto dal Decreto USRA/USRC n.1 denominato, nella scheda MIC, campo UM.TE.05;
- la stampa pdf del valore dell'indicizzazione utilizzata nel calcolo dei contributi parametrici;
- la stampa pdf dell'indicazione "Dati Progettista" in luogo del precedente "Dati coordinatore" nei casi in cui l'aggregato risulti composto da una ed una sola UMI.
La nuova modalità di calcolo dei contributi incrementati del valore di indicizzazione previsto dal Decreto USRA/USRC n.1 incide sui soli contributi di tipo parametrico:
- contributo concedibile (campo CO.01 e CO.08);
- contributo massimo ammissibile (CO.07);
- massimo contributo aggiuntivo per interventi sulle cavità ipogee (CO.06 - art.9 del Decreto USRC n.1);
- massimo contributo aggiuntivo per interventi su elementi pertinenziali caratterizzanti il tessuto urbano (CO.02 - lett. a comma 1 art.8);
- massimo contributo aggiuntivo per ubicazione in aree di interesse archeologico (CO.05 - lett. d comma 1 art.8).
Il valore di indicizzazione ISTAT è posto automaticamente al valore 3% per le nuove schede MIC che saranno create dalla giornata odierna. Per tutte le restanti schede che non sono pervenute all'ammissione, il progettista può impostare, previa presentazione della domanda prevista dall'Avviso del 23/10/2020 mediante il modello USRC n.13, il valore di indicizzazione ISTAT pari al valore 3%.
La presente comunicazione ha valore puramente informativo in relazione alla operatività della scheda MIC aggiornata e non è da intendersi quale formale Avviso in relazione alla decorrenza dei termini previsti per la presentazione della documentazione integrativa indicati al punto 4, caso a) dell'Avviso del 23/10/2020.
L'USRC pubblicherà a breve l'aggiornamento del Manuale tecnico con l'illustrazione specifica della modalità di calcolo dell'incremento dei contributi precedenti e l'Avviso previsto al punto 3, caso a) dell'Avviso del 23/10/2020, dalla cui pubblicazione decorreranno i termini per la presentazione della documentazione integrativa prevista al punto 5 del medesimo Avviso.

NEWS 6 novembre 2020 – Pubblicazione modalità di presentazione della domanda per l'adeguamento ISTAT - Precisazioni

E’ stato oggi pubblicato sul sito istituzionale dell’USRC e sul sito mic.usrc.it l'Avviso che reca alcune precisazioni inerenti le modalità di presentazione della domanda per l'indicizzazione ISTAT già oggetto di precedente Avviso del 23-10-2020.
In particolare le precisazioni si riferiscono alla possibilità di prevedere l'eventuale eliminazione o riduzione delle quote in accollo ai privati, purchè non riconducibili a migliorie e/o a lavorazioni non ammissibili e(o all'applicazione dei tetti di cui all'art. 10 co.1 lett. c) e co. 5 del Decreto USRC n.1/2014.
AVVISO ISTAT - Precisazioni


NEWS 23 ottobre 2020 – Pubblicazione delle modalità di presentazione della domanda per l'indicizzazione ISTAT prevista dal Decreto USRA/USRC n.1/2020

E’ stato oggi pubblicato sul sito istituzionale dell’USRC e sul sito mic.usrc.it l'Avviso che reca le modalità di presentazione della domanda per l'indicizzazione ISTAT prevista dal Decreto USRA/USRC n.1/2020. L'Avviso distingue i casi delle pratiche in istruttoria da quelli con ammissione a contributo con o senza lavori iniziati.
Per i casi di istruttoria in corso e per quelli ammessi senza lavori iniziati, successivamente alla presentazione della domanda prevista ai sensi del Decreto USRA/USRC n.1/2020, sarà comunicato dall'USRC l'aggiornamento tecnico della scheda MIC per l'effettiva valutazione del contributo concedibile indicizzato e per la presentazione della documentazione a corredo della domanda.
Per i casi con ammissione a contributo con lavori iniziati, successivamente alla presentazione della domanda prevista ai sensi del Decreto USRA/USRC n.1/2020, occorre presentare specifica documentazione prima della presentazione dello Stato di Avanzamento Lavori.
Avviso ISTAT
Modello di domanda

NEWS 23 ottobre 2020 – Pubblicazione sul BURA del Decreto USRC n.7/2020

E’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Ordinario N. 41 del 21 Ottobre 2020 il Decreto USRC n.7 del 19/10/2020 recante modifiche al Decreto del 4 maggio 2020, n. 6. Il decreto specifica ulteriormente la regolamentazione per l’attribuzione degli esiti di agibilità e per la presentazione della domanda di contributo per i c.d. “automatismi” dell’art. 2 dell’Ordinanza n. 51 del Commissario straordinario.

NEWS 19 ottobre 2020 – Pubblicazione del Decreto USRC n.7/2020 (Modifiche al Decreto USRC n.6/2020 per i danni aggiuntivi da sisma 2016)

E’ stato oggi pubblicato sul sito istituzionale dell’USRC e sul sito mic.usrc.it il Decreto USRC n.7 del 19/10/2020 recante modifiche al Decreto del 4 maggio 2020, n. 6. Il decreto specifica ulteriormente la regolamentazione per l’attribuzione degli esiti di agibilità e per la presentazione della domanda di contributo per i c.d. “automatismi” dell’art. 2 dell’Ordinanza n. 51 del Commissario straordinario. In particolare si specifica:
- che sono considerati quali esiti valevoli di tipo A le schede FAST con giudizio “Agibile” oggetto di sopralluogo successivamente agli eventi del 18/01/2017;
- le modalità di validazione da parte dell'USRC delle richieste del contributo aggiuntivo per la riparazione ai danni degli edifici privati per domande già ammesse a contributo.
Il Decreto USRC n.7 entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo in versione telematica – B.U.R.A.T. L’USRC provvederà a dare informazione della effettiva pubblicazione sul Bollettino Ufficiale mediante avviso sul proprio sito istituzionale.
Decreto USRC n.7/2020

NEWS 09 ottobre 2020 – Modalità di invio della documentazione inerente le richieste di contributo

A partire dal 12 ottobre 2020 sarà attiva la procedura di acquisizione telematica della documentazione inerente le richieste di contributo per l’esecuzione degli interventi di ricostruzione privata, nonché i relativi documenti integrativi. I soggetti richiedenti per interventi ubicati nei comuni diversi dall’Aquila, potranno far pervenire nuove istanze di contributo, ovvero documentazione integrativa, tramite l'utilizzo dell’applicativo denominato “Contratti 2.0”, similmente a quanto già avviene per l’invio dei contratti e dei S.A.L (http://webgis.usrc.it/contratti) In considerazione della rilevanza che l’acquisizione della documentazione in maniera telematica riveste ai fini della dematerializzazione e delle misure di contenimento contro la diffusione del COVID-19, la procedura sostituirà ogni altra modalità di trasmissione. Per quanto sopra le istanze di contributo e i relativi documenti integrativi che dovessero essere trasmessi con modalità diverse dalla acquisizione tramite la suddetta procedura non saranno presi in carico dall’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere ai fini delle valutazioni istruttorie di competenza.

NEWS 24 settembre 2020 – Pubblicazione sul BURA del Decreto congiunto USRA/USRC n. 1

E’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Ordinario N. 37 del 23 settembre 2020 il Decreto congiunto USRA/USRC n. 1 recante la disciplina per il riconoscimento delle somme derivanti dalla indicizzazione dei costi riferiti agli interventi di ricostruzione privata ubicati nei centri storici dei comuni del cratere.

NEWS 23 settembre 2020 – Aggiornamento di funzionalità della scheda MIC

E’ stato oggi pubblicato un aggiornamento delle funzionalità della scheda MIC. L'aggiornamento prevede:
- il miglioramento della descrizione relativa al campo UI.PR.08 con specificazione che trattasi di caso riferito ad unità immobiliare adibita a abitazione principale;
- il miglioramento della descrizione della maggiorazione relativa al campo ED.08 con precisazione che trattasi di distanze superiori a 50 mt (come individuato all'art. 7 del Decreto USRC n.1/2014);
- la precisazione, nell'asseverazione per il caso dei Consorzi, che i contenuti della scheda MIC sono conformi al progetto presentato e approvato dall'assemblea del Consorzio;
- la stampa pdf del valore del contributo base unitario per ogni edificio facente parte della scheda. Le precedenti modifiche non coinvolgono aspetti inerenti la determinazione del contributo concedibile.

NEWS 17 settembre 2020 – Aggiornamento dell'allegato tecnico

E’ stato oggi pubblicato, sul sito mic.usrc.it, l’aggiornamento del Manuale tecnico per la compilazione della scheda MIC (Manuale tecnico V_15). L’aggiornamento indica la modalità di accesso e calcolo della maggiorazione per stratigrafia del terreno nel caso non si adotti l’approccio semplificato che si basa sulla classificazione del sottosuolo in funzione dei valori della velocità di propagazione delle onde di taglio e nei casi in cui siano accertate condizioni di instabilità del terreno di fondazione.

NEWS 10 settembre 2020 – Pubblicazione del Decreto congiunto USRA/USRC n. 1

E’ stato pubblicato il Decreto congiunto USRA/USRC n. 1 del 10/09/2020 recante la disciplina per il riconoscimento delle somme derivanti dalla indicizzazione dei costi riferiti agli interventi di ricostruzione privata ubicati nei centri storici dei comuni del cratere. La norma, in applicazione delle previsioni di cui all’art. 4, comma 10, del d.p.c.m. 4 febbraio 2013 “…Con uno o più provvedimenti del Capo dell'Ufficio speciale, sentito il Comune dell'Aquila, sono definiti i criteri attuativi e le modalità di calcolo dei contributi, anche con una diversa articolazione delle risultanze della scheda AeDES, con particolare riferimento alle maggiorazioni e alla concessione di ulteriori contributi e all'indicizzazione dei costi….” definisce le finalità, l’ambito di applicazione e le modalità di applicazione della disciplina. Specificatamente il decreto disciplina le modalità con le quali è riconosciuto l’adeguamento dei costi parametrici sulla base della indicizzazione dei costi degli interventi, sia per le richieste di contributo per le quali non è stato emesso il provvedimento definitivo da parte degli Uffici Speciali sia per quelle per le quali il provvedimento è già stato emesso. Al fine di individuare il valore di incremento percentuale è stato applicato un criterio di ponderazione dell’indice ISTAT del costo di un fabbricato residenziale oggi disponibile e quello disponibile alla data di introduzione del modello parametrico, occorsa con Decreto USRA n. 1 del 21 gennaio 2013, incremento che alla data di pubblicazione del decreto viene apprezzato nella misura pari al 3%, come da rilevazione ISTAT del luglio 2020, su base 2015. L’indicizzazione sarà oggetto di aggiornamento biennale. Il Decreto congiunto USRA/USRC n. 1 entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo in versione telematica – B.U.R.A.T. L’USRC provvederà a dare informazione della effettiva pubblicazione sul Bollettino Ufficiale mediante avviso sul proprio sito istituzionale.
Decreto USRA/USRC n. 1

NEWS 06 maggio 2020 – Pubblicazione sul BURA del Decreto USRC n.6

E’ stato oggi pubblicato, sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Ordinario N. 18 del 6 Maggio 2020, il Decreto USRC n.6 recante la regolamentazione per l’attribuzione degli esiti di agibilità e per la presentazione della domanda di contributo per i c.d. “automatismi” ovvero gli aggregati già danneggiati dal sisma 2009 e che abbiano avuto maggiori danni a seguito degli eventi del sisma Centro Italia 2016. Come previsto dall'art.15 del medesimo, il Decreto entra in vigore dal giorno 07 maggio 2020.

NEWS 04 maggio 2020 – Aggiornamento dell'allegato tecnico

E’ stato oggi pubblicato, sul sito mic.usrc.it, l’aggiornamento del Manuale tecnico per la compilazione della scheda MIC (Manuale tecnico V_14). L’aggiornamento contiene i seguenti aspetti:
1. Specificati con maggior definizione i criteri che concorrono all’attribuzione della vulnerabilità per la presenza dei c.d. serbatoi;
2. Sostituito il modello USRC/1 rev.3.1 con il modello USRC/1 rev.4.0 nel quale sono previste le fattispecie di cui all’Ordinanza n.51 del 28 marzo.2018 (eventi sisma Centro Italia 2016);
3. Sostituiti i modelli USRC/4 e USRC/4 bis a seguito delle previsioni dall'art.9-quinquies del decreto legge 24 ottobre 2019, n.123, convertito con modificazioni in legge 12 dicembre 2019, n.156;
4. Eliminati i riferimenti alle categorie di suolo S1 e S2 non più indicate nelle NTC 2018.

NEWS 04 maggio 2020 – Pubblicazione del Decreto USRC n.6/2020 (Danni aggiuntivi da sisma 2016)

E’ stato oggi pubblicato sul sito istituzionale dell’USRC e sul sito mic.usrc.it il Decreto USRC n.6 del 04/05/2020 recante la regolamentazione per l’attribuzione degli esiti di agibilità e per la presentazione della domanda di contributo per i c.d. “automatismi” dell’art. 2 dell’Ordinanza n. 51 del Commissario straordinario. La norma permette di procedere alla presentazione della domanda di contributo per quelli aggregati che, già danneggiati dal sisma 2009 e ancora non riparati, abbiano avuto maggiori danni a seguito degli eventi del sisma Centro Italia 2016. La norma si applica ai comuni ricompresi nel c.d. “Cratere 2009” e c.d. “Cratere 2016”. L’USRC ha predisposto, oltre alla modulistica di riferimento, una “nota esplicativa” delle diverse casistiche che possono presentarsi al fine di indirizzare più agevolmente richiedenti e progettisti sul caso di loro specie. Il Decreto USRC n.6 entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo in versione telematica – B.U.R.A.T. L’USRC provvederà a dare informazione della effettiva pubblicazione sul Bollettino Ufficiale mediante avviso sul proprio sito istituzionale.
Decreto USRC n.6
Nota esplicativa 2009-2016
Allegati al decreto in formato non editabile
Modello USRC n.9 editabile (modello per opzione della perizia giurata)
Modello USRC n.10 editabile (modello per domanda già presentata e non ammessa)
Modello USRC n.11 editabile (modello superfici)
Modello USRC n.12 editabile (modello per richiesta attribuzione esiti di agibilità)

Responsabili del Procedimento per l’Area Omogena 2
Carla Taurino 0862 7531 253
Carlo Capri 0862 7532 279
Ivan Di Pompeo 0862 7531 278
Responsabile del Procedimento per l’Area Omogena 3
Adalberto Sacchini 0862 7531 303
Responsabile del procedimento per l’attribuzione degli esiti AeDES
Andrea Venezi 0862 7531 230
Referenti del Titolare sul Decreto USRC n.6
Rosanna Gualtieri 0862 7531 232
Dario Pecci 0862 7531 272


NEWS
 14 marzo 2020 – Emergenza COVID 19

Si avvisano gli utenti che a causa della situazione di emergenza venutasi a creare per la crisi epidemiologica legata alla diffusione del virus COVID-19, i servizi di front-office saranno erogati esclusivamente per via telematica secondo le disposizioni in allegato. L'accesso fisico agli uffici dell'USRC e degli Sportelli Decentrati sarà limitato ai soli casi di impossibilità materiale e oggettiva di procedere alla consegna digitale degli atti e documenti secondo i seguenti orari:

USRC, SP3, SP5, SP7, SP9
martedì e giovedì dalle ore 10 alle ore 12

SP8
martedì e giovedì dalle ore 9 alle ore 10.

All'indirizzo http://www.usrc.it/home/emergenza-coronavirus sono riportati i principali contatti utili e ogni misura adottata dall’USRC per la gestione dell'emergenza COVID 19.
Si segnala che per la presentazione delle richieste di liquidazione dei SAL, l'USRC ha attivato specifica procedura di acquisizione telematica raggiungibile all'indirizzo http://webgis.usrc.it/contratti

Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3

11 marzo 2020 – Emergenza COVID 19

Si avvisano gli utenti che a causa della situazione di emergenza venutasi a creare per la crisi epidemiologica legata alla diffusione del virus COVID-19, è stata disposta la sospensione del front-office. Ogni utile riferimento telefonico a supporto dell'utenza e in sostituzione del front-office è riportato nell'allegato.
Si coglie l'occasione per ricordare che ogni informazione circa lo stato della pratica e dei SAL è consultabile alla pagina:

http://www.usrc.it/attivita/ricostruzione-privata/verifica-lo-stato-della-pratica
Riferimenti utili MIC
0862 7531 272
0862 7531 230
mic.usrc@pec.it (modifiche anagrafica e varianti<)
Allegato

15 novembre 2019 – Aggiornamento dell'allegato tecnico

E’ stato oggi pubblicato, sul sito mic.usrc.it, l’aggiornamento del Manuale tecnico per la compilazione della scheda MIC (Manuale tecnico V_13). L’aggiornamento contiene i seguenti aspetti:
- specificati con maggior definizione i criteri che concorrono alla concessione delle maggiorazioni per cantierizzazione con l’aggiunta di criteri per la presenza di rampe prima non considerate;
- aggiornati graficamente i casi esemplificativi in appendice B e corretti alcuni refusi (numeri da 1 a 11) nella medesima Appendice;
- correzione di un refuso nel paragrafo 2.3.8.
L’elenco delle modifiche apportate è consultabile in calce al documento.

10 Ottobre 2019 – Riorganizzazione dei processi istruttori ai sensi e per gli effetti del decreto legge n. 148 del 2017 e progressivo trasferimento del personale presso l'USRC-Fossa.

In data odierna è stata pubblicata la determina n. 594 del 7/10/2019 relativa agli accentramenti delle pratiche di ricostruzione privata e dei servizi di front-office presso la sede dell’Ufficio Speciale di Fossa relative ai Comuni delle aree omogenee 2, 4 e 6. Sono stati contestualmente pubblicati gli avvisi che regolano, per i medesimi Comuni, i servizi di front-office e protocollo erogati presso la sede USRC di Fossa negli ordinari orari di apertura. Per i comuni di Barete, Scoppito, Cagnano Amiterno e Tornimparte i servizi di acquisizione al protocollo e front-office continueranno ad essere logisticamente assegnati e garantiti presso gli uffici del Comune di Barete. (allegati determina e Avvisi).
Determina 594 del 7/10/2019
Avviso SP2
Avviso SP4
Avviso SP6

26 Settembre 2019 – Verifiche di competenza degli Sportelli/USRC sulle richieste di liquidazione degli Stati Avanzamento lavori - Indicazioni operative per il personale

Si pubblicano, per opportuna trasparenza, le indicazioni operative fornite al personale assegnato all'USRC per la verifica sulle richieste di liquidazione degli Stati Avanzamento lavori presentate ai sensi della Circolare USRC n.12.
Chiarimenti Circolare 12

6 Agosto 2019 – procedura per l’individuazione delle richieste di liquidazione SAL Finale da sottoporre a verifica puntuale di cui alla Circolare USRC n.12 del 31/07/2019

In data odierna si pubblica la Circolare USRC n. 14 del 06/08/2019 che fornisce chiarimenti in merito alle verifiche in capo agli Uffici preposti all'istruttoria in riferimento all'accertamento dell'avvenuto ripristino dell'agibilità edilizia a seguito dell'esecuzione dei lavori di ricostruzione privata ammessi a finanziamento. In particolare si chiarisce che la verifica debba ritenersi positivamente conclusa con l'acquisizione della Segnalazione certificata di Agibilità trasmessa al Comune competente.
Circolare 14

1 Agosto 2019 – procedura per l’individuazione delle richieste di liquidazione SAL Finale da sottoporre a verifica puntuale di cui alla Circolare USRC n.12 del 31/07/2019

In data odierna si pubblica la Circolare USRC n. 13 del 01/08/2019 che stabilisce la procedura per l’individuazione delle richieste di liquidazione del SAL finale relativo gli interventi di ricostruzione privata nei centri storici dei Comuni del cratere da sottoporre a verifica puntuale, in applicazione della Circolare USRC n.12. La verifica puntuale viene effettuata sul 30% delle richieste di liquidazione del SAL finale, individuate tra tutte quelle presentate nell'intervallo temporale intercorrente tra due sorteggi successivi (riferimento al primo del mese ad eccezione della prima estrazione). Sarà cura dell’USRC pubblicare sul proprio sito istituzionale, nei termini indicati nella circolare, gli avvisi a cadenza annuale con l’indicazione delle date stabilite per i sorteggi che avverranno generalmente ogni due mesi. L'estrazione avverrà presso la sede dell’USRC. All'esito di ogni sorteggio l’USRC provvederà a pubblicare l’elenco delle pratiche estratte e delle non estratte.
Circolare 13

31 Luglio 2019 – Misure urgenti e provvisorie atte a garantire la rapida definizione dei pagamenti riferiti agli stati di avanzamento lavori all’esito della sospensione dell’efficacia della determina n. 291 del 15 maggio 2019.

In data odierna è stata pubblicata la Circolare n.12 del 31/07/2019 che regola le modalità di presentazione e controllo dei SAL relativi agli interventi di cui al Decreto n.1/USRC. La presentazione dei SAL avviene presso lo Sportello USRC nel quale ricade l'intervento. Il Comune eroga il SAL previa verifica di completezza della documentazione e istruttoria semplificata da parte dello Sportello decentrato USRC. L’istruttoria semplificata avviene per tutti i SAL ad esclusione dei soli SAL finali estratti a campione pari al 30% delle richieste finali pervenute, oggetto di controllo puntuale da parte degli Sportelli Decentrati dell'USRC e dell'USRC di Fossa. Si specifica che laddove non siano in contrasto con la presente Circolare si continuano ad applicare le disposizioni di cui alla Circolare n.3/USRC del 24/10/2016. Si fa riferimento ad essa in particolar modo per i modelli denominati A14, A15, A16, B09, B22, C09. Per il modello di presentazione del SAL va invece utilizzato l'Allegato 2 della presente Circolare.
Circolare 12
Modello di richiesta SAL
Modello A17 editabile

15 luglio 2019 - Circolare n. 10: procedura per l’individuazione delle richieste di liquidazione SAL Finale da sottoporre a verifica puntuale di cui alla determina USRC n.291

In data odierna si pubblica la Circolare USRC n. 10 del 15/07/2019 che stabilisce la procedura per l’individuazione delle richieste di liquidazione del SAL finale relativo gli interventi di ricostruzione privata nei centri storici dei Comuni del cratere da sottoporre a verifica puntuale, in applicazione della determina USRC n.291. La verifica puntuale viene effettuata sul 30% delle richieste di liquidazione del SAL finale, individuate tra tutte quelle presentate nell'intervallo temporale intercorrente tra due sorteggi successivi (riferimento al primo del mese). Sarà cura dell’USRC pubblicare sul proprio sito istituzionale, nei termini indicati nella circolare, gli avvisi a cadenza annuale con l’indicazione delle date stabilite per i sorteggi che avverranno generalmente ogni due mesi. L'estrazione avverrà presso la sede dell’USRC. All'esito di ogni sorteggio l’USRC provvederà a pubblicare l’elenco delle pratiche estratte e delle non estratte.
Ciroclare n.10

13 Giugno 2019 – Chiarimenti circa le categorie delle priorità di cui all’art. 10 del Decreto USRC n.1 alla quale ascrivere le finiture e impianti assenti della Circolare USRC n.1

In data odierna è stata pubblicata la Circolare USRC n. 9 del 13/06/2019 che contiene alcuni chiarimenti circa le categorie delle priorità di cui all’art. 10 del Decreto USRC n.1 alla quale ascrivere le finiture e impianti assenti per le quali si richiede il contributo ai sensi della Circolare USRC n.1. I chiarimenti sono da applicarsi alle istanze da presentarsi e a quelle ancora non pervenute all'ammissione a contributo da parte dell’ufficio competente.
Circolare
n.9

22 Maggio 2019 – Liquidazione delle competenze tecniche relative all'attività di progettazione.

In data odierna si pubblica la circolare congiunta tra Comune di L'Aquila, USRA e USRC relativamente alle modalità di liquidazione delle competenze tecniche relative all'attività di progettazione. La circolare dispone che liquidazione delle competenze tecniche relative all'attività di progettazione può avvenire solo a seguito della presentazione delle parcelle vidimate dall'ordine professionale di appartenenza.
Circolare

15 Maggio 2019 – Misure urgenti atte a garantire la rapida definizione dei pagamenti riferiti agli Stati di Avanzamento Lavori e snellimento delle fasi di verifica a campione – Disciplina della modalità di presentazione e istruttoria dei SAL e controlli a Campione

Il 15 maggio è stata pubblicata la Determina n.291 del 15/05/2019 che regola le modalità di presentazione e controllo dei SAL relativi agli interventi di cui al Decreto n.1/USRC, frutto di una Intesa con i Comuni del Cratere. La presentazione dei SAL avviene presso il comune nel quale ricade l'intervento. Il Comune eroga il SAL previa verifica di completezza della documentazione e istruttoria semplificata (con specifico riferimento a regolarità contributiva delle imprese, regolarità dei contratti per l’affidamento dei lavori e degli incarichi professionali). Tramite estrazione saranno individuati i SAL Finali, in misura pari al 30% delle richieste pervenute, oggetto di controllo puntuale da parte degli Sportelli Decentrati dell'USRC e dall'USRC di Fossa. Si specifica che laddove non siano in contrasto con la presente determina si continuano ad applicare le disposizioni di cui alla Circolare n.3/USRC del 24/10/2016. Si fa riferimento ad essa in particolar modo per i modelli denominati A14, A15, A16, B09, B22, C09. Per il modello di presentazione del SAL va invece utilizzato l'Allegato 2 della presente Determina. A far data dalla data di pubblicazione della Determina gli Sportelli decentrati dell’USRC non potranno più acquisire le richieste di liquidazione dei SAL.
Scarica la determina completa di allegati
Modello di richiesta SAL
Modello A17 editabile

 

19 marzo 2019 – Avviso pubblico per la presentazione della domanda per la concessione del contributo per i danni da sisma Abruzzo 2009 e sisma Centro Italia 2016

In data odierna è stato pubblicato l'Avviso pubblico per la presentazione della domanda per la concessione del contributo per gli edifici danneggiati dal sisma Abruzzo 2009 e sisma Centro Italia 2016 di cui alle lettere a) e b) del comma 1 dell’articolo 4 dell’Ordinanza n. 51 del 28 marzo 2018 del Commissario Straordinario del Governo e ricadenti nei comuni della regione Abruzzo ad eccezione dell’Aquila. L'avviso regola le modalità per la presentazione della domanda per la concessione del contributo agli edifici danneggiati dal Sisma Abruzzo 2009 e Sisma Centro Italia 2009 già oggetto di contributo senza che i lavori siano iniziati e per quelli con istanza già presentata per la quale non sia stato adottato alcun provvedimento di ammissione. In allegato all'Avviso, oltre ai modelli da utilizzare per la domanda da presentare all'ufficio competente l'istruttoria (come da comunicazione dell'avvio del procedimento), è presente un diagramma di flusso esemplificativo della modalità prevista dall'Avviso.
Scarica l'avviso

Modulo USRC/6
Modulo USRC/7
Modulo USRC/8

15 marzo 2019 – Orario di apertura dell'Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere - Sede di Fossa (AQ)

Si rende noto che, a seguito del riordino delle competenze di cui all'art.2-bis comma 32, decreto legge n.148 del 2017, convertito in legge n.172 del 2017, è stato necessario modulare l'orario di apertura e di protocollo dell'Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere con sede in piazza Gemona 1 - Fossa (AQ).
Di seguito vengono riportati i nuovi orari:

Orari di apertura per informazioni:
Lunedì 09:00-12:00
Martedì 09:30-10:30 e 15:00-16:00
Mercoledì 09:30-10:30
Giovedì 09:00-12:00
Venerdì 09:00-12:00

Orario di apertura del protocollo (anche istanze di c.d. competenza e cassa): Dal lunedì al venerdì 09:30-10:30
Martedì 15:00-16:00

25 febbraio 2019 – Circolare n. 8: Ulteriori chiarimenti in tema di aggregati danneggiati dagli eventi del sisma Centro Italia 2016-2017

In data odierna è stata pubblicata la Circolare USRC n. 8 del 25/02/2019 che contiene alcuni chiarimenti circa le modalità di indennizzo dei danni da sisma per aggregati per i quali non siano stati accertati esiti AeDES di inagibilità per effetto del sisma del 2009  di cui all’Ordinanza del Commissario straordinario n. 51 del 28 marzo 2018. I chiarimenti attengono in particolare la corretta individuazione dell'ambito di applicazione della Circolare USRC n. 7 e la conseguente possibilità di evadere le richieste di assegnazione di esito di agibilità ai sensi del provvedimento n.2/USRC per edifici ubicati in Comuni del cosiddetto Cratere sisma 2009 che non siano ricompresi nel cosiddetto Cratere sisma 2016.

7 febbraio 2019 – Aggiornamento della modulistica e dell'allegato tecnico

Sono stati oggi pubblicati sul sito mic.usrc.it:
a) la revisione del modello per la domanda di contributo (Mod. USRC/1 rev.3.1) nel quale è stato specificato che il conto corrente deve essere di tipo dedicato;
b) Manuale tecnico per la compilazione della scheda MIC (Manuale tecnico V_12) con l’introduzione dei seguenti e principali aspetti:
- specificati i criteri per la definizione delle maggiorazioni per gli per gli ED con esito E che siano beni culturali ai sensi dell'art. 10, comma 1 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n.42, e per i quali sia intervenuta la trascrizione del provvedimento di dichiarazione di interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico nei modi previsti dall’art. 15, comma 2 del medesimo decreto legislativo;
- introdotta specifica possibilità di definizione della superficie complessiva nei casi delle c.d. “torri”;
- descrizione della procedura per la redazione della variante sostanziale di cui alla Circolare n.3/usrc del 24/10/2016;
- descrizione della procedura per il calcolo del contributo per la fattispecie di cui al comma 7 bis dell’art. 11 della Legge 6 agosto 2015, n.125 combinato con il comma 5 dell’art. 67–quater della Legge 7 agosto 2012, n.134;
- specificati i criteri per la concessione delle maggiorazioni per difficoltà di cantierizzazione;
- aggiornata la nota che richiama la modalità di trasmissione dei contratti secondo la nuova procedura già pubblicata con apposito avviso sul sito www.usrc.it.
Il modello e il Manuale tecnico per la compilazione della scheda MIC (Manuale tecnico V_12) si pubblicano contestualmente al presente avviso. Come per le versioni precedenti, il dettaglio delle modifiche apportate è consultabile in calce al documento.

29 ottobre 2018 – Aggiornamento della Scheda MIC

In data odierna è stata aggiornata la sezione “Scheda MIC” con l’introduzione dei campi relativi al numero di abitazioni presenti nell'intervento oggetto della richiesta di contributo (CO.RI.07 e CO.RI.08), dei livelli di sicurezza allo Stato limite di danno (CO.RI.09 e CO.RI.10) e degli importi richiesti per la riparazione e per gli interventi di rinforzo strutturale (CO.RI.11 e CO.RI.12). L’aggiornamento prevede altresì correzioni minori e l’introduzione del calcolo per la fattispecie di cui al comma 7 bis dell’art. 11 della legge 6 agosto 2015, n.125 combinato con il comma 5 dell’art. 67–quater della legge 7 agosto 2012, n.134. Per ogni segnalazione o chiarimento si rimane a disposizione ai numeri 0862 7531 230 e 0862 7531 272.

4 ottobre 2018 – Circolare n. 7: chiarimenti in tema di aggregati danneggiati dagli eventi del sisma Centro Italia 2016-2017

In data odierna è stata pubblicata la Circolare USRC n. 7 del 02/10/2018 che contiene alcuni chiarimenti circa le modalità di indennizzo dei danni da sisma per aggregati per i quali non siano stati accertati esiti AeDES di inagibilità per effetto del sisma del 2009 e ricadenti nei Piani di ricostruzione dei comuni del Cratere della Regione Abruzzo di cui all’Ordinanza del Commissario Straordinario n. 51 del 28 marzo 2018. La Circolare definisce la disciplina alla quale occorre riferirsi per la riparazione di danni da sisma nel caso di aggregati per i quali non sia stato accertato alcun esito AeDES per effetto del sisma del 2009 o per quelli costituiti da edifici senza esito accertato e con esiti A per effetto del sisma del 2009.



Archivio Avvisi


Contatti:
e-mail: mic@usrc.it
PEC: mic.usrc@pec.it
Tel.: 0862.7531-230/279/232
Mobile: 366.9608374

 

L'utilizzo dell'applicativo implica l'esplicita accettazione delle note legali qui riportate: Note legali

     
 
STATO AVANZAMENTO DELLE RICHIESTE MIC
  
MIC approvate
(numero)
Tempo di ammissione al contributo
(media giorni)
Contributo ammesso
Cantieri Aperti Cantieri Chiusi
1019 255 € 1.193.598.243,17 433 357
Dati aggiornati al 16/07/2021
  
Verifica lo stato della tua richiesta di contributo

Stato avanzamento richieste MIC - Dati
 
ACCEDI ALLA MIC
  

Gestione aggregati o
Edifici  singoli

 

Gestione aggregati con
più porzioni(3820)/UMI

 
La scheda MIC è parte integrante del progetto di riparazione da allegare alla richiesta di contributo. Pertanto essa dovrà essere compilata da un account abilitato a uno dei progettisti incaricati da parte del committente del progetto stesso.  
  
     
  Allegato Tecnico al modello parametrico
Modulistica
Modulistica su S.A.L.
(non applicabile alle procedure OPCM per cui si rimanda al seguente link)

Modulistica 2016 vigente

Indicizzazione ISTAT 2020

Modulistica 2016 non più vigente

 

FAQ